Sito di Mario Di Pietro




Dove ti trovi: Home > Paure infantili> CONCLUSIONI


Cerca nel sito


Ricerca fornita da Google 


Torna all'indice


Cos'è l'E.R.E.

Torna all'indice

In libreria

Utilità

Personalizza

Scegli le dimensioni del testo:



Paure infantili
L' intervento razionale emotivo

Mario Di Pietro

Conclusioni

paureNel concludere questa esposizione del'intervento razionale emotivo applicato al problema delle paure infantili, è bene tener presente che questo approccio non è una semplice trasposizione delle procedure REBT utilizzate con gli adulti. Innanzitutto, lavorando coi bambini non si può prescindere dal considerare le varie tappe dello sviluppo cognitivo ed emotivo.

Ad esempio, con bambini al di sotto dei 7 anni è necessario tener conto che a causa del loro egocentrismo tenderanno a interpretare la realtà basandosi essenzialmente sull'analisi percettiva piuttosto che sull'inferenza concettuale. Sembra inoltre che allo stadio pre-operazionale i bambini non siano in grado di generare da soli strategie cognitive che guidino il loro comportamento. È da notare anche che mentre nell'adulto un repertorio di convinzioni irrazionali fortemente radicato è quasi sempre collegato a gravi disturbi emotivi, nel bambino alcuni modi irrazionali di pensare fanno parte del normale sviluppo cognitivo ed emotivo. La tendenza, ad esempio, a considerare catastrofici certi eventi è una costante facilmente riscontrabile nella seconda infanzia.

Un'altra considerazione conclusiva riguarda la disponibilità di conferme sperimentali sui risultati delle applicazioni della REBT al problema delle paure infantili. Attualmente molto materiale clinico è stato pubblicato dall'Albert Ellis Institute di New York e, dato l'aumentato interesse anche negli ambienti accademici per le applicazioni della REBT in età evolutiva, si dispone ormai di una notevole quantità di studi clinici e di indagini sperimentali..


BIBLIOGRAFIA
Beck A. T. e Emery G. (1988), L'asia e le fobie, Astrolabio, Roma.
Bernard M.E. (1981) Private thought in rational-emotive psychotherapy. Cognitive Therapy and Research, 5, 125-142.
De Silvestri C. (1981) I fondamenti teorici e chimici della terapia razionale emotiva, Roma, Ubaldini.
De Silvestri C. (1999) Il mestiere di psicoterapeuta, Astrolabio, Roma.
Di Giuseppe RA. (1975) The use of behavior modification to establish rational self-statement in children, Rational Living, 10, 18-20.
Kendall P.C. e Di Pietro M. (1995), Terapia scolastica dell'ansia, Edizioni Erickson, Trento, 1995.
Haaga D.A.F. e Davison G.C. (1989) Outcome studies of rational-emotive therapy. In M.E. Bernard e R. Di Giuseppe (a cura di), Inside rational-emotive therapy, New York, Academic Press.


pag|1|2|3|4|